Risanamento canna fumaria, cos’è? Normativa e tipologie risolutive

Per una serie di ragioni ci possiamo trovare dinanzi alla eventualità di effettuare un risanamento canna fumaria ecco quando ciò può avvenire.

Perché si interviene? Il tubo flessibile può essere una valida idea?

Ciò potrebbe avvenire per un malfunzionamento nel suo complesso di tutto il sistema di riscaldamento oppure per le cattive condizioni della vecchia canna fumaria o di un cattivo tiraggio del nostro impianto fumario.

Un eventuale risanamento potrebbe esserci ad esempio anche in caso di cambio combustibile come ad esempio un passaggio dalla stufa a legna a quella a pellet e viceversa.

Il cattivo tiraggio o l’eccessiva condensa potrebbero portare alla sostituzione della canna fumaria.

Una canna fumaria troppo vecchia e poco resistente andrebbe comunque cambiata perché potrebbe rappresentare un problema.

La struttura della nostra vecchia canna fumaria potrebbe essere in muratura o in calcestruzzo e per forza di cose si dovrebbe procedere utilizzando materiali diversi e molto più prestazionali come ad esempio l’acciaio inox.

La normativa UNI 10845

La normativa riguardante il risanamento delle canne fumarie è rappresentata dalla UNI 10845. Tale normativa indica tutte le mosse da effettuare per un risanamento a regola d’arte e si sofferma principalmente sulle caratteristiche che deve avere la nuova canna fumaria. Ecco in breve i punti:

  • Deve essere resistente a tutte le operazioni di manutenzione e di pulizia
  • Deve resistere alle sollecitazioni termiche
  • Deve resistere alle sollecitazioni meccaniche
  • Deve resistere alle componenti chimiche presenti nei fumi di scarico.

Il risanamento della canna fumaria può avvenire in vari modi e ciò dipenderà anche dalla ditta che effettuerà i lavori. I modi più utilizzati sono comunque quelli di:

  • Inserire una canna fumaria in acciaio inox all’interno della condotta in muratura e a tal proposito andrebbe benissimo una monoparete
  • Inserire una canna fumaria flessibile o tubo flessibile. Tale soluzione è ottimale quando la vecchia condotta presenta ad esempio delle deviazioni. Il tubo essendo flex potrà flettersi e incurvarsi senza alcun problema
  • Altro sistema possibile ma non sempre permesso consiste nel rivestire i tubi tramite manichetta realizzata in materiali flessibili. Tale sistema comunque noi lo sconsigliamo e dipenderà anche dalla potenza del vostro apparecchio di riscaldamento.

Non tutti i risanamenti sono uguali. Il risanamento della canna fumaria dipende dalle condizioni in cui si trova l’impianto. Il risanamento inoltre potrebbe riguardare solo alcune parti e in ogni modo prima di procedere bisogna per forza di cose rivolgersi a degli specialisti capaci di fornire le adeguate informazioni.

Noi su Caminoteca.it offriamo sia la canna fumaria monoparete sia il tubo flessibile per il vostro risanamento e concediamo sempre una consulenza a tutti i nostri clienti per telefono o tramite l’invio di una email.

Tel. 06 94 80 11 77

Email. info@caminoteca.it

 

Scrivere un commento

I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori